I turisti devono affrontare il divieto di bar e attrazioni mentre la Francia introduce nuove regole sul passaporto Covid

I turisti britannici che visitano la Francia devono essere banditi dalle attrazioni a meno che non abbiano la prova di una vaccinazione Covid-19, o di un recente test negativo, sotto il rigoroso nuovo schema di passaporto coronavirus di Emmanuel Macron.

Il pass sanitario francese è già stato richiesto in cinema, musei e teatri dal 21 luglio, ma ora è stato esteso per includere una più ampia gamma di luoghi. A partire da lunedì (9 agosto), il health pass sarà necessario per cenare in un ristorante, gustare un drink in un bar o caffè, anche su una terrazza all’aperto, e sui trasporti interurbani, come treni ad alta velocità e voli nazionali.

Tuttavia, non sarà richiesto per l’uso del sistema metropolitano e del trasporto suburbano.

Il nuovo schema rende obbligatorio essere completamente vaccinati contro Covid-19, avere la prova di un test negativo o aver recentemente recuperato dal coronavirus per accedere a tali luoghi.

I turisti che visitano la Francia saranno tenuti a caricare un codice QR digitale dal NHS sul coronavirus app francese per dimostrare il loro stato di vaccinazione, o recente risultato negativo del test.

I clienti che si rifiutano di mostrare il “health pass” devono essere multati, con costi a partire da £115 (€135) e fino a £3,000 (€3,750), o una pena detentiva di sei mesi, per i recidivi.

Le aziende possono anche essere sbarcati con una multa di £1.300 (€1.500), o una chiusura temporanea, se non riescono a controllare i passaporti vaccino dei clienti prima di consentire loro l’ingresso.

Le multe possono aumentare fino a £7.600 (€9.000) e una pena detentiva di un anno per qualsiasi azienda trovata a infrangere le regole più di tre volte.

Il pass sanitario sarà richiesto in Francia fino al 15 novembre ed è stato introdotto per evitare la necessità di ulteriori restrizioni di blocco nel paese.

Il presidente Macron spera che le regole incoraggeranno più persone a vaccinarsi contro Covid-19 per aiutare a prevenire ulteriori infezioni dalla variante Delta a rapida diffusione.

Il presidente ha utilizzato la piattaforma di social media TikTok negli ultimi giorni per aiutare a far passare il messaggio, esortando le persone a vaccinarsi per garantire la libertà dalle restrizioni.

In un video messaggio pubblicato venerdì (6 agosto), ha detto: “Vaccinati. Vaccinati. Vaccinati.

“È una questione di essere un buon cittadino … la nostra libertà non vale nulla se contagiamo i nostri amici, vicini o nonni. Essere liberi è essere responsabili.”Proteste dei cittadini
Da quando è stato annunciato il health pass, il programma vaccinale ha visto una spinta in Francia con quasi il 55 per cento della popolazione ora completamente vaccinata.

Tuttavia, lo schema ha causato indignazione tra i cittadini francesi con migliaia di persone che scendono per le strade di Parigi in segno di protesta.

I cittadini hanno allineato le strade in massa nelle ultime settimane per opporsi allo schema, sostenendo che le regole invadono le libertà civili e alimenteranno le divisioni nella società.

La polizia nella capitale francese ha usato gas lacrimogeni per disperdere grandi folle che protestavano contro il nuovo health pass per il terzo fine settimana consecutivo, mentre i cannoni ad acqua sono stati usati per allontanare le migliaia di persone riunite agli Champs-Elysees e a Place de la Bastille.

Tuttavia, nonostante le proteste, l’introduzione del health pass ha portato a un aumento delle vaccinazioni in tutto il paese.

Nella quindicina di giorni dopo che il presidente Macron ha annunciato che il health pass sarebbe stato esteso a ristoranti, bar e altri luoghi pubblici, quasi cinque milioni di persone hanno ricevuto la loro prima dose, mentre sei milioni hanno ricevuto la loro seconda dose.

La spinta è arrivata dopo che la domanda di vaccinazione era calata da diverse settimane.

Questo articolo è originariamente apparso sul nostro sito gemello, NationalWorld.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *